Internet of Things: 3 ostacoli da superare

 In Big Data, Internet of Things, Security

I dispositivi IoT si stanno diffondendo rapidamente grazie alle ultime novità in campo tecnologico. Con l’aumentare degli oggetti connessi, però, aumentano anche le criticità da gestire. Il 2018 porta con sé interessanti sviluppi per l’Internet of Things e altrettanti problemi da affrontare. In questo articolo parleremo di 3 ostacoli da superare per applicare in sicurezza le innovazioni tecnologiche!

 

1. Attacchi informatici

Veniamo da un anno in cui il tema della sicurezza informatica è stato discusso spesso. WannaCry e Petya hanno messo in ginocchio sistemi complessi in pochissimo tempo! La diffusione dei dispositivi IoT porta un aumento del rischio di attacchi informatici, proprio a causa del maggior numero di potenziali accessi. Per un’azienda con impianti robotizzati e asset smart, le conseguenze di un’intrusione digitale possono essere devastanti. Preoccupazioni simili influenzano le opinioni sulle connected cars e i loro sviluppi!

I vantaggi dell’Internet of Things per un’azienda sono enormi ma possono essere oscurati dai pericoli di un attacco informatico. Ogni business deve preoccuparsi di predisporre un sistema di sicurezza efficace per difendere la propria rete e i propri dati. Inoltre è necessario insegnare agli impiegati a evitare comportamenti potenzialmente pericolosi!

 

2. Cattiva gestione dei dati

Il 2018 è l’anno della definitiva entrata in vigore del GDPR. Tutti ne parlano, tutti ne hanno paura ma non tutti hanno colto il messaggio che si cela dietro questa normativa: i dati personali sono preziosi e molti malintenzionati vogliono rubarli. A causa della loro stessa funzione, i dispositivi IoT sono al centro di questi furti: immagazzinando quantità enormi di informazioni, sono una fonte inesauribile di dati sugli utilizzatori.

Per accedere ai benefici dell’Internet of Things, è necessario proteggere i dati raccolti dai sensori. Ciò non è solo un obbligo legale ma una vera e propria tutela per qualsiasi business! I furti di informazioni danneggiano la reputazione di un’azienda così come il suo mercato e i suoi stessi asset.

 

3. Carenza di personale qualificato

Le minacce informatiche e i rischi di perdere i dati portano a un bisogno costante di figure specializzate in cyber-sicurezza. Persone così qualificate scarseggiano e addestrarle è molto costoso, sia in termini economici che di tempo. Secondo una ricerca, entro il 2021 ci saranno più di 3,5 milioni di posizioni lavorative aperte in questo settore! E il problema principale è che la domanda sta già superando l’offerta.

I criminali informatici migliorano costantemente le loro capacità di superare le misure di sicurezza. Dall’altra parte non c’è la stessa rapidità nell’imparare e rispondere agli attacchi! Quindi è necessario investire nell’assunzione e formazione di risorse qualificate per far fronte a catastrofi informatiche impreviste e consistenti. Più l’Internet of Things entrerà nella nostra vita e nel nostro lavoro, più questo investimento sarà necessario.

 

La sicurezza informatica è il punto debole di molti business. La tua azienda come protegge i dati che raccoglie e gestisce?

Scopri le nostre soluzioni Security per donare serenità alla tua infrastruttura IT!

Recommended Posts

Leave a Comment

1 × cinque =