Tecnologia Blockchain: cos’è e come sta cambiando la nostra vita

 In Big Data, Security

Sentiamo parlare ogni giorno di criptovalute, sicurezza informatica e anonimato delle transazioni. Tutti questi argomenti hanno in comune un’innovazione che sta già cambiando il mercato e la nostra vita. Che cos’è la tecnologia Blockchain? E cosa possiamo aspettarci? Scopriamolo in questo articolo!

 

Come funziona la tecnologia Blockchain

Anche se i primi lavori su questa innovazione tecnologica risalgono al 1991, il primo Blockchain distribuito è arrivato nel 2008. Questo database può essere definito come un registro aperto e distribuito in grado di registrare in modo sicuro le informazioni. Solitamente raccoglie transazioni da due parti ed è completamente verificabile oltre che permanente. Quando i dati vengono scritti su un blocco non possono essere modificati retroattivamente senza alterare i blocchi successivi. La natura stessa di questa tecnologia richiederebbe il consenso della maggioranza della rete per eseguire la modifica, rendendola praticamente impossibile.

Ogni blocco della catena contiene i dati della transazione, un timestamp e un puntatore hash che lo collega al blocco precedente. I record del database sono in continua crescita e sono protetti dalla crittografia.

 

Il primo grande utilizzo: le criptovalute

Per capire che cos’è la tecnologia Blockchain non si può non parlare di criptovalute. In effetti i vantaggi di un sistema in grado di fornire valide garanzie contro le frodi hanno attirato velocemente gli istituti finanziari di tutto il mondo. Le criptovalute, però, vanno oltre banche e istituti finanziari: in sintesi sono valute digitali che utilizzano la crittografia per validare le transazioni. Non sono né gestite né controllate da un’autorità centrale quindi abbattono i costi di commissione e i tempi di validazione dei movimenti.

Da dove arrivano queste valute digitali? L’anonimo (o gli anonimi) conosciuto come Satoshi Nakamoto ha presentato il sistema Blockchain alla fine del 2008. L’anno successivo l’ha implementato in una sua creazione che è diventata la più famosa tra le criptovalute: Bitcoin.

 

Alcune applicazioni innovative

Grazie alla sicurezza che garantisce e alla tracciabilità totale delle transazioni, la tecnologia Blockchain è utilizzata in molti campi legati al settore finanziario. Alcune startup stanno sviluppando soluzioni per mettere in relazione i prestiti commerciali con gli ordini di acquisto: al passaggio della merce attraverso il transit point viene sbloccata la transazione.

Altre aziende stanno lavorando su sistemi anti-frode per controllare il traffico di diamanti, registrando tutte le informazioni relative a ogni singolo pezzo. E anche nel settore immobiliare stanno nascendo strumenti simili, per tenere traccia della storia di una proprietà eliminando notai e agenzie.

 

Dalla medicina alle assicurazioni, qualunque settore può beneficiare dei vantaggi di questa innovazione. E tu? Ora che sai che cos’è la tecnologia Blockchain sei curioso di sapere come può migliorare il tuo business?

Al prossimo articolo, allora!

Recommended Posts

Leave a Comment

quattro + diciassette =